Terra senza Stato

Durante l’estate 2016 ho partecipato alle riprese di un film documentario su Monrupino (Repentabor), un piccolo paese con poco meno di 900 abitanti in provincia di Trieste che si trova sul confine con la Slovenia. Il tema che affronta il documentario, il cui soggetto ha vinto il concorso organizzato da RAI FVG, dal Kinoatelje, dallo Slovenski klub e dal Gruppo-Skupina 85, é la storia di Monrupino vista dagli occhi degli abitanti e raccontata dalla voce della regista, Katja Colja, originaria del luogo. Da qui si parte per un’analisi attenta sulla vita umana in toto, tramite i pensieri e i racconti degli abitanti di questa terra, di difficile identificazione nazionale. Il concorso puntava sul’acquisizione e la realizzazione di una sceneggiatura dedicata alla memoria di Mirjam Koren, regista e responsabile della struttura di programmazione in lingua slovena presso la sede regionale RAI. Mi sono occupato della prima camera e, assieme alla regista, alla fotografia del documentario. I confini portano con sé un’aura di fascino per definizione: forse per la loro fiera identità fedele alla tradizione e alla storia, che li fasembrare i soli oggi capaci di resistere alla spinta crescente dell’anonimato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...