Il Luccio

14082018-Esox cisalpinus 3

La famiglia degli Esocidi raggruppa sei specie di predatori d’acqua dolce, comprendendo tra le altre il luccio europeo e il luccio cisalpino, due meravigliosi cacciatori d’acqua dolce che ho avuto la fortuna di incontrare più volte. Un po’ come il Matzugoro di Sampei, il luccio vive tra la leggenda e la letteratura di pesca – e non (citato tra l’altro da personalità quali De Andrè e Mago Merlino). Struttura allungata, testa grande, bocca a becco d’anatra, centinaia di denti affilatissimi che riempiono mascella, mandibola, ossa della lingua, della bocca, mancano solo sulle pinne, sono i caratteri comuni a queste due affascinanti specie, entrambi presenti nel nostro territorio.

Esox cisalpinus

Esox cisalpinus-2

Riconosciuto come endemismo distino rispetto all’Esox lucius solo dal 2011, in quanto ritenuto un monotipo del genere Esox, il luccio italico (Esox cisalpinus) si differenzia dai suoi cugini europei per la livrea variabile, tendenzialmente a linee tra il verde e il bruno, disposte in maniera disordinata ma quasi mai a formare macchie.

Esox cisalpinus-3
Livrea di giovane esemplare di Esox cisalpinus 

La livrea del luccio europeo risulta invece a macchie, tendenzialmente bruna o verde sul fondo a spot giallastri.

Esox lucius-irlanda 104-1113
Esox lucius

Per dimensioni e struttura le due specie non presentano altre significative differenze. Corpo fusiforme e testa caratterizzata da iconica bocca mastodontica armata da circa quattrocento-seicento denti, disposti insistentemente tra mascella, mandibola e ossa palatine. Anche la lingua è dentata, per quanto i denti in questione siano conici e meno affilati degli altri. La fatina dei denti ha il suo daffare.

Esox lucius-irlanda-9976
Dentatura di Esox lucius – lago Derg

La taglia è variabile con pesi eccezionali fino a 20 kg. Anche se dei pescatori a fine ‘800 giurano di aver pescato dei lucci di 42 kg nel lough Derg. Ma le dimensioni, si sa, per tutti i pescatori del mondo sono una questione relativa. Del resto un fondo di verità c’è sempre quindi se siete appassionati di pesca al luccio è doverosa una visita a Blackbay Fishing Lodge, appunto sul lago Derg.

Esox lucius-irlanda 104-1130
Questo sono io fierissimo col mio luccio da 104 cm da Blackbay Fishing Lodge

L’areale del luccio italico è limitato al distretto padano-veneto e quello tosco-laziale. Purtroppo è molto difficile trovare esemplari geneticamente puri, essendo stato introdotto l’Esox lucius nell’areale in questione, col quale facilmente si ibrida. Il luccio europeo ha invece una distribuzione oloartica, tra l’Europa centrale e settentrionale fino all’Asia centrale.

Esox lucius-irlanda-9995

Luccio italico e luccio cisalpino si caratterizzano per essere leggendari predatori, capaci di tollerare elevasti gradi di salinità, per cui non è raro trovarli anche in mare. Tendenzialmente ittiofagi non disdegnano neanche spuntini a base di rettili, anfibi, piccoli mammiferi e uccelli acquatici. Le due specie non risultano tendenzialmente a rischio anche se l’introduzione in Italia del luccio europeo rischia di mettere a repentaglio la presenza del luccio italico sia per competizione che per introgressione genetica.

Il luccio non riveste particolare importanza economica ma vive nel cuore dei pescatori, insidiato soprattutto a spinning. Ma, mi raccomando, help the pike survive put it back alive! (il cartello in questione si trova in Irlanda sulle sponde del lago Derg: la sensibilità nordica regala sempre speranza)

Esox lucius-irlanda 104-4998
Irlanda, sulle sponde del lago Derg

Il luccio è un pesce mitico che vive nella leggenda: si narra infatti che sia stato generato dall’accoppiamento tra Zeus in forma eterea ed Era, nella acque del fiume Aliacmone. Speriamo che Era abbia rinunciato all’allattamento!

Esox cisalpinus-4
Esox cisalpinus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...