Lo Scazzone

Cottus gobio-2.jpgPesce dal nome e dall’aspetto caratteristico, il Cottus gobio, universalmente conosciuto come scazzone, è un meraviglioso abitante di torrenti montani, alpini e appenninici in Italia, e di gran parte dell’Europa centrale. Un pesce dalla colorazione eterogenea variegata, dal marrone al verdastro, quasi camuflage a tratti marmorizzata, dall’espressione severa e dall’occhio tutt’altro che scazzato ma di un caratteristico arancio paglierino, uno che conquista insomma.

Cottus gobio dorso ventrale-1

Lo scazzone ha un aspetto inconfondibile: testone appiattito, labbra carnose quasi pariettiane, pelle priva di scaglie, corpo cilindrico con pinne pettorali molto grandi a forma di ventaglio, sempre aperte, sicuro appiglio ai fondali, dove spesso si rifugia.  A dispetto del nome non si comporta da cazzone e risulta un affidabile indicatore delle qualità delle acque, non tollerando tracce di inquinamento nè organico nè chimico. Bravo scazzone purista!

Cottus gobio-1

Aggrappato ai fondali, predilige acque fredde e si muove soprattutto di notte, rifugiandosi sotto qualche sasso o tra qualche piantina fresca nelle ore più assolate. Carnivoro, papà per scelta, si batte coraggioso per i suoi ovetti, gli costruisce la tana, si prende cura di più covate di femmine diverse alla volta, insomma un figo. E vive pure a lungo: rivenuti esemplari di nonnus gobi di ben 10 anni!

Cottus gobio dorsale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...